"Ogni volta che un bambino prende a calci qualcosa per la strada lì ricomincia la storia del calcio". Jorge Luis Borges

L’Union Pro nella 29^ giornata di campionato va a far visita ad un Nervesa affamato di punti salvezza (ore 15 e 30, arbitra Guido Verrocchi della sezione di Sulmona). In classifica la Pro è settima con 40 punti mentre il Nervesa è terzultimo con 23 punti e ad oggi disputerebbe lo spareggio salvezza contro il Vittorio Falmec.

INDISPONIBILI – In difesa sempre fuori causa Enrico Trevisiol che ha chiuso la stagione anzitempo a causa della fascite plantare. A centrocampo mancherà Alessandro Delaini che però è in netto recupero e potrebbe essere convocato per una delle prossime partite. Il difensore Manuel Danieli ed il centrocampista Sebastiano Coin si sono allenati solo venerdì ma saranno entrambi a disposizione.

PREPARTITA – L’allenatore Alberto Gionco più del Nervesa teme il rilassamento della propria squadra: «Dopo la salvezza raggiunta è calata un po’ la tensione, è una cosa fisiologica che avevo già provato da giocatore. Restano però ancora 4 partite da giocare e la gente si ricorda più di come finisci la stagione che del resto quindi bisogna dare il massimo fino alla fine. A Nervesa andiamo come sempre per fare la nostra partita, loro hanno sicuramente più motivazioni di noi ma anche più tensione visto che non possono sbagliare mentre noi dobbiamo sfruttare il vantaggio di avere la mente sgombra».

PROGRAMMA GIORNATA: Calvi Noale – Union QDP, Eclisse CareniPievigina – Giorgione, Liapiave – Vittorio Falmec, Portomansuè – Istrana, Real Martellago – Liventina, Tombolo Vigontina San Paolo – Mestre, Treviso – San Giorgio Sedico.

Alberto Duprè