"Ogni volta che un bambino prende a calci qualcosa per la strada lì ricomincia la storia del calcio". Jorge Luis Borges

L’Union Pro con la vittoria di domenica in rimonta per 2 a 1 contro l’Union QDP ha messo un bel mattoncino sull’obiettivo salvezza e domenica andrà a Mestre con la testa leggera per provare come sempre ad imporre il proprio gioco anche senza il bomber Rej Volpato che sarà squalificato per un turno avendo raggiunto la quinta ammonizione.

Mister anche questa volta siete partiti con l’handicap.

«Si, l’approccio a dire il vero è stato buono anche se dopo 5’ ci siamo fatti sorprendere su una palla inattiva a nostro favore facendoci sorprendere in contropiede. Come sempre andiamo sotto, prendiamo lo schiaffo e poi reagiamo. La partita l’abbiamo sempre dominata noi anche se il QDP ha avuto l’occasione per il raddoppio con il palo di Markovic e in quella occasione siamo stati fortunati».

Siete stati bravi a ribaltarla soprattutto perché affrontavate una squadra bravissima a chiudersi e a ripartire.

«La partita si era messa nel loro binario favorevole, noi siamo stati bravi a non perdere la calma facendo girare la palla quanto si poteva e giocandola anche lunga variando il gioco. Ribaltato il risultato abbiamo avuto poi il torto di non chiuderla con Dordit e Volpato anche per merito del loro portiere. Se cercavamo delle risposte dopo le prime 2 partite dell’anno le abbiamo avute: c’è stata la reazione, motivazioni e compattezza considerando anche che ci mancavano diversi giocatori».

Si è visto un Filippo Peron in una versione inedita, soddisfatto dell’esperimento?

«L’ho fatto giocare mezzala come avevamo provato in settimana. Devo ancora inquadrare il suo ruolo reale, questo potrebbe essere quello giusto perché è bravo nella gestione della palla e ha visione di gioco, deve solo capire quando darla di prima e quando invece portarla».

 

Alberto Duprè

ECCELLENZA: Union Pro 2 Union QDP 1 (Volpato, Nobile).

JUNIORES ÉLITE: Union Pro 7 Cornuda Crocetta 0 (2 Chinellato, 2 Francesco Fornasier, Giordano Marin, Martinuzzi, Mattiello).

ALLIEVI ÉLITE: Calcio Sandonà 1 Union Pro 2 (2 De Pieri).

ALLIEVI SPERIMENTALI: Union Pro 5 Academy Luparense 2 (2 Massimo Galzerano, Meneguzzo, Ceolin, Lorenzo Galzerano).

GIOVANISSIMI ÉLITE: CareniPievigina 0 Union Pro 4 (2 Toffolo, Cucchierato, Regazzo).

GIOVANISSIMI SPERIMENTALI: Union Pro 1 Pro Venezia 0 (Franchin).

GIOVANISSIMI PROVINCIALI: Treviso Academy 1 Union Pro 5 (2 Pistolato, De Grassi, Righetto, autorete).

L’Union Pro nella terza giornata di ritorno ospita l’Union QDP con l’intento di cancellare la brutta sconfitta contro il Giorgione (Mogliano ore 14 e 30, arbitra Alberto Tiso della sezione di Vicenza). In classifica i biancoblù hanno 25 punti contro i 20 della squadra del Quartier del Piave.

ALL’ANDATA – Si impose la Pro per 2 a 0 con gol di Volpato al 47’ del primo tempo e Coin su punizione al 45’ della ripresa.

INDISPONIBILI – Sono 4 i giocatori fuori causa. Grossi problemi in difesa dove mancheranno Pierluigi Marcato (squalifica), Enrico Trevisiol (fascite plantare) e Manuel Danieli (problema al bicipite femorale). A centrocampo mancherà Nicola Barzaghi, uscito in barella domenica, che ha subito un contusione al ginocchio che gli farà saltare un paio di partite salvo complicazioni. Il capitano Gianluca Fuxa non ha svolto per precauzione l’ultimo allenamento dopo i punti di sutura alla nuca rimediati contro il Giorgione ma è convocato. La buona notizia arriva dal recupero in difesa di Alvise Nobile.

PREPARTITA – L’allenatore Alberto Gionco ci fa il punto della situazione: «Siamo un po’ contati perché in una rosa di 19 giocatori 4 assenze contemporanee pesano ma chi è a disposizione mi dà buone garanzie. In settimana abbiamo analizzato le due false partenze contro Pievigina e Giorgione, non c’è un problema specifico ma serve tornare ad avere la fame che avevamo nel girone di andata. Ci siamo già giocati due bonus e quindi bisogna riprendere subito la marcia».

Affrontate un Union QDP che vi darà filo da torcere.

«Sono una squadra tosta che a livello caratteriale non molla mai. Nell’ultimo turno hanno battuto il Vittorio e quindi ci aspettiamo una squadra con il morale alto».

PROGRAMMA GIORNATA: Istrana – Giorgione, Luparense – Calvi Noale, Nervesa – Liapiave, Portomansuè – Real Martellago, Treviso – Tombolo Vigontina San Paolo, San Giorgio Sedico – Eclisse CareniPievigina, Vittorio Falmec – Mestre. Riposa: Liventina.

 

Alberto Duprè

UNION PRO 2 UNION QDP 1

GOL: pt 5’ Gazzola, st 7’ Volpato (rig.), 28’ Nobile.

UNION PRO (4-3-1-2): Pomiato; Mezzato*, Nobile, Dei Poli, Da Lio; Fuxa (st 35’ Calza*), Meite, Peron*; Coin*; Volpato, Berardi* (st 23’ Dordit*).

PANCHINA: Mason*, Zanetti*, Delaini*, Gentina*.

AMMONITI: Mezzato, Volpato, Pomiato.

ALLENATORE: Alberto Gionco.

UNION QDP (3-5-2): Forner; Merotto, Bedin, Filippo Mognon; Markovic* (st 35’ Scopel*), Diomandè, Vigo (st 23’ Giacomo Mognon), Tessaro (st 39’ Cvetkovic), Yara*; Gazzola, Selvestrel*.

PANCHINA: Tommaso Mognon*, Biasin*, Seravin, Trevisiol*, Andreola*.

AMMONITI: Vigo, Yara, Diomandè, Tessaro, Filippo Mognon.

ALLENATORE: Paolo Fedato.

ARBITRO: Alberto Tiso della sezione di Vicenza.

ASSISTENTI: Giovanni Lanon della sezione di Vicenza e Anna Scapolo della sezione di Padova.

NOTE – Calci d’angolo 5 a 4 per l’Union QDP. * Under a referto. Recupero: pt 0’, st 4’. Spettatori 150 circa.

MOGLIANO VENETO – L’Union Pro vince in rimonta contro l’Union QDP salendo all’ottavo posto in classifica con 28 punti. Anche questa volta c’è stata la solita partenza ad handicap come contro Pievigina e Giorgione ma la reazione è stata veemente e nella ripresa Volpato e Nobile hanno ribaltato il risultato. Con questi 3 punti l’Union Pro completa il weekend perfetto con 7 vittorie su 7 partite dai Giovanissimi alla prima squadra.

CRONACA PRIMO – Al 3’ Peron mette in area per Meite che viene chiuso da un difensore al momento del tiro. Al 5’ passa il QDP. Su una punizione per i padroni di casa messa in area da Coin Forner blocca la palla e lancia lungo per Selvestrel, assist sul filo del fuorigioco per Gazzola che salta il portiere e insacca di destro rasoterra. Al 35’ Fuxa fa partire un tiro cross di sinistro che Volpato riesce solo a sfiorare con il portiere che para a terra. Dopo 1’ gli ospiti sprecano il raddoppio. Gazzola serve in area Markovic che si libera con un sombrero e calcia al volo di sinistro colpendo un palo clamoroso. Al 37’ Coin punta la porta e calcia da fuori di destro con Forner che smanaccia in angolo. Al 45’ anche Peron ci prova dalla distanza ma il tiro è centrale e facile preda del portiere.

CRONACA SECONDO TEMPO – Nella ripresa la Pro cambia marcia e trova subito il pareggio. Al 6’ Da Lio da sinistra crossa sul primo palo dove Nobile viene affossato da Vigo: rigore netto che Volpato trasforma spiazzando il portiere. Al 16’ capitan Fuxa (in campo con il turbante per i 3 punti di sutura rimediati contro il Giorgione) apre per Peron che fa partire un destro a giro che dà l’illusione del gol uscendo di un nulla. Dopo 1’ Pomiato esce dall’area ma manca la palla travolgendo Markovic: punizione e giallo per il portiere. Al 27’ Dordit da dentro l’area gira di sinistro quasi a colpo sicuro ma Forner compie un miracolo mettendo in corner. Dall’angolo di Coin Nobile si smarca sul secondo palo e insacca il sorpasso con un preciso diagonale al volo. Al 32’ Dordit scappa sulla sinistra e pennella a centro area per Volpato che batte al volo di destro con Forner bravo ancora a respingere. Al 41’ su punizione di Coin Volpato incorna di testa e l’estremo difensore ospite si supera nuovamente mettendo in angolo. Dopo non aver chiuso 2 volte la partita nell’ultimo minuti di recupero la squadra di Gionco rischia la beffa. Sugli sviluppi di un corner Gazzola dalla sinistra calcia in porta con Da Lio che stoppa la palla sulla linea con Pomiato che la blocca.

ALTRI RISULTATI – Istrana 3 Giorgione 1, Luparense 1 Calvi Noale 1, Nervesa 3 Liapiave 5, Portomansuè 4 Real Martellago 2, Treviso 1 Tombolo Vigontina San Paolo 1, San Giorgio Sedico 0 Eclisse Careni Pievigina 1, Vittorio Falmec 2 Mestre 4.

Alberto Duprè

14 GOL: Furlan (Liapiave)

12 GOL: Marcolin (San Giorgio Sedico).

10 GOL: Volpato (Union Pro).

9 GOL: Pietribiasi, Baido (Luparense), Radrezza (San Giorgio Sedico), Morbioli (Giorgione), Gnago (Portomansuè).

8 GOL: Fantinato (Luparense), Gemelli (Real Martellago).

7 GOL: Baggio (Nervesa), Furlan (Calvi Noale), Janko (Eclisse CareniPievigina), Zanatta (Istrana).

6 GOL: Bidogia (Liventina),

5 GOL: Fuxa (Union Pro), Gazzola (Union QDP), Fusco (Tombolo Vigontina), Severgnini (Mestre), Luna, Tartalo (Nervesa), Pilotti (San Giorgio Sedico), Busetto, Zottino (Real Martellago), Fiorica (Calvi Noale), De Zotti (Eclisse CareniPievigina).

4 GOL: Coin, Berardi (Union Pro), Daniel Beccaro (Luparense), Siega, Zambon, Bradaschia (Mestre), Fassina (Giorgione), Dell’Andrea, Minio (Calvi Noale), Bin (Liapiave).

3 GOL: Boscaro, Cendron (Giorgione), Granati, Roma, Rezzou (Liapiave), Garbuio (Treviso), Chin, Dell’Andrea (Mestre), Alessio Frezza (Eclisse Carenipievigina), Franchetto, Sciancalepore, Ton (Nervesa), Cvetkovic (Union QDP), Soncin, Monteiro (Liventina), Bellè (Istrana), Barattin (Portomansuè), Caraccio, D’Incà, Agostini (Vittorio Falmec).

2 GOL: Barzaghi, Peron, Dordit (Union Pro), Mason (Nervesa), Bellemo, De Poli, Franceschi (Calvi Noale), Podvorica, Behiratche (Giorgione), Corò, Scarpa (Treviso), Fusciello, Dema, Bounafaa (Portomansuè), Ferri (Liventina), Brentan, Rivi (Mestre), Bortot (Liapiave), Pedon, Doria, Sartori (Istrana), Martina, Ndiaye (Vittorio Falmec), Mesi, Girardi (Luparense), Ginocchi, Scantamburlo, Niero (Real Martellago), Tibolla, Marco Frezza, Scarabel, Nicoletti (Eclisse Carenipievigina), Dassiè, Bez (San Giorgio Sedico), Pillirone (Tombolo Vigontina), Sinameta, Tessaro (Union QDP).

1 GOL: Nobile, Danieli, Mezzato (Union Pro), Taddia (Calvi Noale), Zugno, Molin, Gallina, Rizzi, Barra, Manente, Facioni, Fardin (Istrana), Mancon, Perosin, Zoppelletto, Velardi (Giorgione), Spader, Farias, Casagrande, Slongo (Vittorio Falmec), Carraro, Pederiva, Cofini (Portomansuè), Carbonetti, Battistin, Pettenà, Tito (Real Martellago), Christian Beccaro, Rondon, Gentile, Callegaro, Olivera (Luparense), Loat, Brustolon (San Giorgio Sedico), Doua Bi, Boem, Casella, Leorato, Costa, De Stradis (Liventina), Moretti, Damuzzo, Zanetti, De Faveri (Eclisse CareniPievigina), Tonolo, Cacurio (Mestre), Djukic, Stendardo, Capogrosso, Fiorotto, Gjini, Granzotto, Cisse (Treviso) Topao, Brugnolo, Toso, Maiestrello, Segato, Pedrozo (Tombolo Vigontina), De Martin, Verruschi, Visentin, Fracaro, Concas, Cibin (Nervesa), Filippo Mognon, Diomandè, Markovic, Yara (Union QDP), Grandin, Zorzetto, Uliari (Liapiave).

A TAVOLINO: Liapiave 3 Treviso 0

AUTORETI 6: Ton (Nervesa) pro Tombolo, Bardella (Real Martellago) pro Calvi Noale, Pomiato (Union Pro) pro Calvi Noale, Serafin (Union QDP) pro Mestre, Cassandro (Calvi Noale) pro Tombolo Vigontina, Dei Poli (Union Pro) pro Portomansuè.

TOTALE GOL: 441