"Ogni volta che un bambino prende a calci qualcosa per la strada lì ricomincia la storia del calcio". Jorge Luis Borges

L’Union Pro con la vittoria per 3 a 2 contro l’Istrana è salita a 36 punti in classifica restando da sola al settimo posto. Arrivare alla fatidica quota 40 è ormai una formalità con ancora 9 partite da giocare.

Mister 36 punti in 23 giornate è tanta roba per una squadra rinnovata e giovane come la vostra.

«Mi vien da sorridere perché pensando ai pronostici di agosto a questo punto del campionato ci davano al massimo in zona playout se non già retrocessi. Ho avuto l’ennesima conferma di avere dei ragazzi straordinari».

Contro l’Istrana 3 punti meritati anche se vi siete complicati la vita da soli...

«Abbiamo fatto un primo tempo un po’ in sordina anche per il campo improponibile pieno di buche. Vale ovviamente anche per l’avversario ma ha messo in difficoltà più noi visto che privilegiamo giocare palla a terra. Nel secondo tempo invece abbiamo preso fiducia e con l’Istrana che si è un po’ abbassato abbiamo dominato. Poi abbiamo regalato un gol, mettendola sul ridere diciamo che siamo autolesionisti e dobbiamo sempre far vedere che abbiamo un grande carattere».

Adesso oltre il primo posto nel Progetto Giovani quale può essere l’obiettivo?

«Siamo partiti con 7 fuoriquota e il più vecchio era Fuxa che è un ‘94, sono sempre più orgoglioso e contento di allenare questo gruppo. L’obiettivo adesso deve diventare quelli di trasformare un buon campionato in ottimo anche se l’ottimo non so ancora quantificarlo. Adesso abbiamo il vantaggio di poter giocare senza l’assillo di fare punti giocando più sciolti e spensierati ma con la stessa fame vista nelle ultime giornate».

Alberto Duprè

UNION PRO 3 ISTRANA 2

GOL: st 21’ Berardi, 25’ Doria, 27’ Nobile, 35’ Coin, 37’ Sartori.

UNION PRO (4-3-1-2): Pomiato; Mezzato* (st 18’ Da Lio), Nobile, Dei Poli, Marcato*; Fuxa (st 37’ Zanetti*), Gentina*, Barzaghi*; Coin*; Berardi* (st 30’ Dordit*), Peron*.

PANCHINA: Mason*, Danieli*, Esmaillou, Volpato.

AMMONITI: Mezzato, Pomiato, Barzaghi.

ALLENATORE: Alberto Gionco.

ISTRANA (4-2-3-1): Gemin; Strippoli*, Zugno, Gallina, Molin; Barra, Doria; Manente (st 25’ Facioni), Zanin*, Sartori*; Bellè.

PANCHINA: Minin*, Favaro*, Rizzo, Pedon, Bettiol*, Pellizzari*, Fardin.

AMMONITI: Zanin.

ALLENATORE: Enrico Bonaldo.

ARBITRO: Riccardo Castellin della sezione di Este.

ASSISTENTI: Marco Roncari della sezione di Vicenza e Riccardo Tarzia della sezione di Padova.

NOTE – Calci d’angolo 6 a 5 per l’Union Pro. * Under a referto. Recupero: pt 0’, st 3’. Spettatori 200 circa.

 

MOGLIANO VENETO – L’Union Pro torna in campo rigenerata dopo la sosta e batte per 3 a 2 l’Istrana al termine di una partita ricca di emozioni. Successo che vale il settimo posto solitario in classifica a quota 36 punti con la salvezza ormai quasi matematica. La squadra di mister Gionco è scesa in campo con 7 under titolari che non hanno pagato dazio alla maggior esperienza degli avieri facendo prevalere freschezza e voglia di emergere.

CRONACA PRIMO TEMPO – Al 15’ Dei Poli da ultimo uomo commette una leggerezza in area lisciando il rinvio che per poco non mette Manente solo davanti al portiere. Al 19’ Fuxa da destra crossa teso in area per Berardi che stacca di testa ma mette sopra la traversa. Al 22’ Sartori verticalizza per Bellè che viene chiuso in area dalla scivolata di Dei Poli. Al 31’ azione travolgente di Barra che parte dalla trequarti, entra in area e scarica per Sartori che di destro mette fuori. Al 37’ gran botta di destro di Fuxa da fuori area con Gemin decisivo a deviare in angolo. Al 39’ da angolo di Coin Fuxa colpisce con una spettacolare rovesciata che esce di poco. Al 44’ Peron parte in contropiede ma ignora Mezzato completamente libero a destra finendo per farsi chiudere dalla difesa.

CRONACA SECONDO TEMPO – Al 13’ Peron si libera in area ma invece di tirare serve Coin che calcia debole di destro con un difensore che respinge. Al 20’ Bellè va via in velocità sulla sinistra e serve in area Manente che solo davanti alla porta buca il tiro. La vecchia regola “gol sbagliato gol subito” non tramonta mai e infatti dopo un giro di lancette passa la Pro. Barzaghi da destra mette in area per Berardi che stoppa e insacca con un gran destro sul primo palo. Al 25’ l’Istrana pareggia a sorpresa con una punizione cross di Doria dalla lunghissima distanza che in tanti sfiorano ma nessuno tocca (stesso copione visto all’andata). La Pro è però brava a reagire immediatamente e al 27’ si riporta in vantaggio con l’ex Alvise Nobile che controlla palla in area e di sinistro infila nell’angolino, un gol più da bomber che da difensore. Al 35’ arriva anche il 3 a 1 con una punizione laterale di Coin che, sfiorata da Zanetti e Dordit, sorprende Gemin. Al 37’ Sartori riapre la partita sempre su punizione con la complicità di Pomiato che si fa sfuggire il pallone dalle mani. Negli ultimi minuti la squadra di casa gestisce senza soffrire festeggiano una vittoria di platino.

ALTRI RISULTATI - Calvi Noale 2 Real Martellago 1, Eclisse CareniPievigina 1 Liapiave 3, Giorgione 2 Nervesa 0, Liventina 1 Luparense 2, Mestre 2 Treviso 0, Union QDP 3 Portomansuè 3, Vittorio Falmec 0 San Giorgio Sedico 2. Riposa: Tombolo Vigontina San Paolo.

Alberto Duprè

ECCELLENZA: Union Pro – Istrana

Domenica 24 febbraio ore 14 e 30 – Mogliano Veneto, stadio “Arles Panisi” di via Ferretto.

JUNIORES ÉLITE: Pro Venezia - Union Pro

Sabato 23 febbraio ore 15 – Murano, campo sintetico Centro S. Mattia.

ALLIEVI ÉLITE: Union Pro – Union QDP

Domenica 24 febbraio ore 10 e 30 – Preganziol, stadio di via Manzoni.

ALLIEVI SPERIMENTALI: Real Martellago – Union Pro

Domenica 24 febbraio ore 10 e 30 – Martellago, campo di via Trento.

GIOVANISSIMI ÉLITE: Vittorio Falmec – Union Pro

Domenica 24 febbraio ore 10 e 30 – Vittorio Veneto, campo Sporting Center M. Polo di via De Nadai.

GIOVANISSIMI SPERIMENTALI: Union Pro - Vedelago

Domenica 24 febbraio ore 10 e 30 – Mogliano Veneto, campo settore giovanile di via Ferretto.

GIOVANISSIMI PROVINCIALI: Loria – Union Pro

Mercoledì 27 febbraio ore 18 – Loria.

L’Union Pro dopo il turno di sosta torna in campo nell’ottava giornata di ritorno ospitando l’Istrana (si gioca a Mogliano ore 14 e 30, arbitra Riccardo Castellin della sezione di Este). Le 2 squadre sono appaiate al settimo posto in classifica con 33 punti anche se gli avieri hanno giocato una partita in più.

ALL’ANDATA – Si impose l’Istrana per 3 a 2 con gol di Manente, Doria e Sartori per i padroni di casa e Fuxa e Barzaghi per la Pro.

INDISPONIBILI – Saranno 3 gli assenti sicuri. In difesa mancherà Enrico Trevisiol sempre a causa della fascite plantare con tempi di recupero ancora incerti. A centrocampo sono out Abba Meite per squalifica e Alessandro Delaini per un problema al retto femorale che verrà valutato meglio dopo la risonanza magnetica. In difesa è recuperato Manuel Danieli mentre il portiere Lorenzo Mason è reduce da influenza ma dovrebbe essere comunque fra i convocati.

PREPARTITA – L’allenatore Alberto Gionco ci spiega come la squadra ha lavorato durante la sosta: «La prima settimana abbiamo staccato completamente la spina perché avevamo bisogno di recuperare energie. Questa settimana invece abbiamo fatto 4 allenamenti e ho visto una squadra motivata che ha voglia e fame di tornare in campo».

Vi aspetta una partita tosta contro una squadra che concede poco allo spettacolo ma terribilmente concreta.

«Si, l’Istrana è una squadra sorniona che però sa sempre quando colpire e che ha gli stessi nostri punti. Adesso abbiamo 4 partite prima della sosta nelle quali all’andata abbiamo fatto un solo punto e dobbiamo assolutamente migliorare il bottino. Secondo me le squadre attardate in classifica hanno le potenzialità per recuperare terreno e quindi noi dobbiamo raggiungere al più presto quota 40 per evitare di venire risucchiati dietro».

Intanto nella classifica Progetto Giovani dopo 6 giornate siete al primo posto con la Liventina appena dietro.

«Si anche se nell’ultima giornata loro hanno schierato due ‘99 e tre 2000 e quindi credo che ci abbiano momentaneamente scavalcato. Sarebbe un bel traguardo arrivare primi ma l’obiettivo primario rimane la salvezza e solo dopo ci metteremo a guardare anche questa classifica».

PROGRAMMA GIORNATA: Calvi Noale – Real Martellago, Eclisse Careni Pievigina – Liapiave, Giorgione – Nervesa, Liventina – Luparense, Mestre – Treviso, Union QDP – Portomansuè, Vittorio Falmec – San Giorgio Sedico. Riposa: Tombolo Vigontina San Paolo.

Alberto Duprè

ECCELLENZA: Union Pro turno di riposo.

JUNIORES ÉLITE: Union Pro – Cavarzano

Sabato 16 febbraio ore 15 e 30 – Preganziol, stadio di via Manzoni.

ALLIEVI ÉLITE: Vedelago – Union Pro

Domenica 17 febbraio ore 10 e 30 – Fanzolo di Vedelago, campo di via Monte Pasubio.

ALLIEVI SPERIMENTALI: Union Pro – Union Camposanmartino

Domenica 17 febbraio ore 10 e 30 – Preganziol, stadio di via Manzoni.

GIOVANISSIMI ÉLITE: Union Pro – Calvi Noale

Domenica 17 febbraio ore 10 e 30 – Mogliano Veneto, campo settore giovanile di via Ferretto.

GIOVANISSIMI SPERIMENTALI: Legnago Salus – Union Pro

Domenica 17 febbraio ore 10 e 30 – Legnago San Pietro, campo di via Albero.

GIOVANISSIMI PROVINCIALI: Union Pro – Nervesa

Giovedì 21 febbraio ore 18 – Preganziol, stadio di via Mazoni.