"Ogni volta che un bambino prende a calci qualcosa per la strada lì ricomincia la storia del calcio". Jorge Luis Borges

ECCELLENZA: Nervesa – Union Pro

Domenica 7 aprile ore 15 e 30 – Nervesa della Battaglia, stadio “Gipo Viani” di via Zompini.

JUNIORES ÉLITE: Union Pro – Eclisse CareniPievigina

Sabato 6 aprile ore 15 e 30 – Preganziol, stadio di via Manzoni.

ALLIEVI ÉLITE: Mestre – Union Pro

Domenica 7 aprile ore 10 e 30 – Zelarino, campo di via Castellana.

ALLIEVI SPERIMENTALI: Union Pro – Union QDP

Domenica 7 aprile ore 10 e 30 – Preganziol, stadio di via Manzoni.

GIOVANISSIMI ÉLITE: Union Pro – Bibione

Domenica 7 aprile ore 10 e 30 – Mogliano Veneto, campo settore giovanile di via Ferretto.

GIOVANISSIMI SPERIMENTALI: Abano – Union Pro

Domenica 7 aprile ore 10 e 30 – Maserà, campo di via Beccara.

GIOVANISSIMI PROVINCIALI: Zero Branco – Union Pro

Domenica 7 aprile ore 10 e 30 – Santa Cristina di Quinto, campo di via Monsignor Tognana.

L'Union Pro 1928 presenta Summer Camps per i ragazzi nati dal 2006 al 2010!

Il Mountain Camp si svolgerà a Tambre D'Alpago dal 17 al 22 giugno.

Il City Camp avrà luogo invece a Mogliano Veneto dal primo al 26 luglio!

Vi aspettiamo numerosissimi!!!

UNION PRO 1 PORTOMANSUE’ 3
MARCATORI: pt 2’ Bounafaa, 28’ (rigore) e 34’ Gnago, st 28’ Volpato.
UNION PRO (4-3-1-2): Mason*; Danieli* (st 16’ Mezzato*), Nobile, Dei Poli (st 23’ Peron*), Da Lio; Fuxa (st 23’ Dordit*), Gentina* (st 16’ Barzaghi*), Meite; Coin*; Volpato, Berardi*.
PANCHINA: Pomiato, Marcato*, Esmaillou.
AMMONITI: Da Lio, Peron.
ALLENATORE: Alberto Gionco.
PORTOMANSUE’ (4-4-2): Scocco*; Cofini, Giacomini, Perissinotto, Agyapong* (st 27’ Talamini*); Bounafaa, Dema*, Carraro (st 43’ Bonaldo*), Gyman (st 19’ Barattin); Tartalo (st 32’ Goudiaby*), Gnago.
PANCHINA: Dan*, Cardin, Hagan.
AMMONITI: Cofini.
ALLENATORE: Stefano Andretta.
ARBITRO: Kristian Bello della sezione di Castelfranco Veneto.
ASSISTENTI: Ares Beggiato della sezione di Schio e Efrem Pantarotto della sezione di Portogruaro.
NOTE - Calci d’angolo 10 a 4 per l’Union Pro. * Under a referto. Recupero: pt 0’, st 4’. Spettatori 150 circa.

MOGLIANO VENETO – L’Union Pro perde lo scontro diretto contro il Portomansuè che resta da solo al sesto posto accorciando a 3 punti il distacco dal San Giorgio Sedico. La squadra di mister Alberto Gionco, pur creando parecchio, ha giocato sottotono compromettendo il risultato già nel primo tempo chiuso sotto per 3 a 0. La reazione nella ripresa è servita solo a rendere meno amaro il risultato e a permettere a Volpato di salire a 15 reti nella classifica marcatori.

CRONACA PRIMO TEMPO – Pronti via e il Portomansuè è in vantaggio. Al 2’ l’arbitro concede una punizione che non c’è agli ospiti per un presunto fallo di Da Lio sull’ex Bounafaa. Lo stesso Bounafaa scodella un sinistro morbido in area che in tanti sfiorano ma nessuno tocca con la palla che si insacca alle spalle del sorpreso Mason. Al 11’ gran lancio di Meite che manda in porta Fuxa il quale si attarda a tirare facendosi chiudere in angolo da un difensore. Al 19’ altro bel cross di Meite in area per Coin che incorna di testa con Scocco bravissimo ad alzare in angolo. Al 20’ Gnago va via di potenza in area e mette al centro per il liberissimo Tartalo che di piatto destro calcia addosso a Mason, sul cambio di fronte destro potente di Volpato da fuori area respinto con affanno da Scocco. Al 28’ Danieli in area entra in contatto con Gyman che sembra accentuare ma l’arbitro indica il dischetto senza esitazioni con Gnago che trasforma spiazzando Mason. Al 31’ su angolo di Coin Volpato anticipa tutti di testa ma mette alto di poco. Al 34’ il Porto cala il tris. Tartalo calcia da distanza ravvicinata, Mason respinge corto e per Gnago è un gioco da ragazzi insaccare nella porta sguarnita. Al 44’ Coin ci prova di destro ma viene rimpallato, riprende Berardi che di testa impegna Scocco.

CRONACA SECONDO TEMPO – Al 9’ Dema sugli sviluppi di un angolo calcia di destro sul palo opposto mettendo fuori di poco. Al 11’ su angolo di Coin Gnago colpisce con il braccio ma ne arbitro ne l’assistente vedono. Al 25’ altro episodio da moviola con l’intervento dubbio di Perissionotto su Dordit ma anche in questo caso non arriva nessun fischio. Al 28’ la Pro accorcia. Peron imbuca in area per Volpato che, tutto solo, ha il tempo di prendere la mira prima di scoccare un destro secco che fulmina il portiere. Al 42’ Coin sfonda sulla destra e dal fondo mette al centro per Berardi che liscia a pochi passi dalla porta, raccoglie Volpato che calcia forte ma Scocco mette in corner di piede con un mezzo miracolo. Al 46’ Goudiaby parte in contropiede ma poi spreca calciando alto davanti alla porta.

ALTRI RISULTATI - Liventina 1 Liapiave 0, Vittorio Falmec 1 Nervesa1, Istrana 1 Treviso 3, Giorgione 0 Calvi Noale 0, Mestre 4 Real Martellago 0, Union QDP 2 Tombolo Vigontina San Paolo 3, San Giorgio Sedico 1 Luparense 2.

Alberto Duprè

L’Union Pro con la sconfitta per 3 a 1 contro il Portomansuè ha abbandonato le speranze di agganciare il San Giorgio Sedico al quinto posto che ad oggi non basterebbe in ogni caso per disputare i playoff visto il distacco dalla seconda in classifica. Pochi rimpianti dunque, domenica si è trattato solo di un passo falso che non offusca l’ottimo campionato.

Mister anche questa volta siete partiti con l’handicap e recuperare 3 gol era dura.

«Non abbiamo fatto nulla di quello che avevamo preparato in settimana. Sapevamo che loro ci avrebbero lasciato giocare e nonostante questo non sapevamo cosa fare quando avevamo palla. Poi chiaro che andare sotto dopo 2’ ti scombussola i piani anche perché il Portomansuè davanti è devastante quando gli lasci spazi e quindi la partita si è messa subito in discesa per loro. Nella ripresa abbiamo reagito e se il loro portiere non avesse negato il 3 a 2 a Volpato non so come finiva visto che mancavano ancora una decina di minuti».

Siete stati poco concreti in attacco e sbadati dietro come accaduto troppe volte.

«Si vero. Il primo gol lo abbiamo preso su una punizione che non c’era ma in ogni caso ci siamo fatti sorprendere visto che il tiro di Bounafaa era un cross in area. Anche in occasione del rigore del 2 a 0 abbiamo fatto un fallo (Danieli su Gyman ndr) su un giocatore che stava uscendo dall’area quando bastava accompagnarlo senza intervenire. Quando imposti la partita in un certo modo e dopo 2’ vai in svantaggio poi fatichi a cambiare copione. Nel primo tempo non ho quasi mai fatto richiami dalla panchina perché non avrei saputo da chi cominciare. Le occasioni siamo comunque riusciti a crearle ma loro su 3 avute ci hanno fatto 3 gol mentre noi con Fuxa, Coin e Volpato non siamo riusciti a concrettizzare. Mi dispiace soprattutto per i nostri tifosi che si meritavano un altro tipo di spettacolo».

Attaccarsi agli episodi quando si perde nettamente può suonare come alibi però diciamo che qualcosa da recriminare ce l’avete per un paio di episodi dubbi in area.

«Su Dordit onestamente non credo fosse rigore perché si è lasciato un po’ andare ma il fallo di mano in area di Gnago invece l’hanno visto tutti tranne chi doveva vederlo… Ma concordo che dobbiamo pensare più ai tanti errori nostri piuttosto che a quelli dell’arbitro. La preoccupazione adesso è di reagire immediatamente da Nervesa per non rischiare di mollare troppo presto visto che mancano ancora 4 partite».

Alberto Duprè

27^ giornata campionato Juniores Élite: Calvi Noale 1 Union Pro 2 (Visentin, Francesco Fornasier).

CAMPIONIII!!! I ragazzi di mister Lele Battaggia vincono il campionato con 3 giornate di anticipo espugnando il campo di Noale per 2 a 1. Che la festa abbia inizio!!!