"Ogni volta che un bambino prende a calci qualcosa per la strada lì ricomincia la storia del calcio". Jorge Luis Borges

L’Union Pro continua a rinforzare la rosa con altri 2 acquisti e 2 conferme.

In porta a giocarsi il posto con Elia Ziliotto ci sarà Giacomo Pesce, classe 2001 alto 195 centimetri proveniente dall’Altobello, che ha rinunciato ad alcune offerte dalla Serie D per sposare il progetto Union Pro. Per la fascia destra arriva invece l'esterno basso Elia Fontolan (classe ‘88), già in maglia biancoblù 4 stagioni fa.

Le due conferme riguardano invece il centrocampista Matteo Gentina (‘99) ed il centrocampista offensivo Filippo Peron (‘00).

L’Union Pro dopo aver rinnovato la fiducia all’allenatore Alberto Gionco ed al suo vice Alessandro Luise inizia a prendere forma con le prime mosse di mercato messe a segno dal ds Marcello Benedetti.

CONFERME - Del gruppo degli “over” sono stati confermati il difensore Alvise Nobile, il jolly Sebastiano Da Lio, i centrocampisti Abba Meite ed il capitano Gianluca Fuxa e l’attaccante Andrea Dordit.

ARRIVI – Il primo acquisto ufficiale riguarda la punta Nicolas Lopez, classe ‘82, che nell’ultima stagione con la Robeganese Fulgor Salzano ha messo a segno 16 reti vincendo il Trofeo Veneto di Promozione.

PARTENZE – Non faranno più parte delle rosa invece il difensore Enrico Trevisiol e l’attaccante Rej Volpato ai quali la società augura le migliori fortune.

L’Union Pro, tramite il ds Marcello Benedetti, continua a muoversi sul mercato chiudendo per 2 nuovi acquisti e confermando 3 giocatori della vecchia rosa.

ARRIVI - Fra i pali tornerà a vestire la maglia biancoblù Elia Ziliotto (classe ‘94) nell’ultima stagione alla Miranese e a Mogliano nell’anno della Serie D. L’altro innesto riguarda Paolo Fabbri, difensore centrale classe ‘97, scuola Venezia proveniente anche lui dalla Miranese dove ha giocato gli ultimi 2 campionati.

CONFERME - Le 3 conferme riguardano invece il difensore Pierluigi “Gigio” Marcato (‘98), il centrocampista Nicola Barzaghi (‘01) e l’attaccante Andrea Berardi (‘00).

In nome e per conto del Presidente della società F.C. UNION PRO 1928 SSDRL, sig. Enrico Lorenzoni, si ritiene di precisare quanto segue.

Era stato dalla suddetta società - unitamente alla Polisportiva Mogliano - organizzato per la settimana prossima un incontro con invito ai due candidati sindaci della città di Mogliano Veneto, a recarsi presso la tensostruttura dello stadio comunale al fine di promuovere l'esposizione dei rispettivi programmi elettorali, relativamente al settore sportivo (svolgimento attività, gestione infrastrutture, eventuali sovvenzionamenti); tale evento avrebbe dovuto svolgersi innanzi al pubblico, ma senza confronto ed essere imperniato su domande precostituite e preventivamente fornite ai candidati.

Avvisata nella giornata di mercoledì scorso, la signora Arena ha accolto con piacere l'invito, rendendosi all'uopo disponibile. Il sig. Bortolato, parimenti invitato, stava valutando la proposta.

A seguito, purtroppo, del manifestarsi, nella giornata di ieri, di alcuni commenti di carattere politico effettuati nell'ambito di una piattaforma social da parte di uno dei soci Union Pro, commenti che hanno palesato un evidente appoggio dello stesso alla signora Arena (ed allo schieramento politico rappresentato), il sig. Bortolato ha dovuto, suo malgrado, rifiutare l'invito.

Atteso l'accaduto, dissociandosi totalmente da quanto apparso sui social, nonchè dalle opinioni politiche manifestate all'interno del suo entourage, il Presidente Lorenzoni, con grande rammarico, ma accettando le motivazioni del sig. Bortolato, si vede costretto ad annullare l'incontro, ringraziando comunque la sig.ra Arena per la cortese disponibilità prontamente dimostrata.

Il Presidente, inoltre, nel fare il suo più sincero “in bocca al lupo” ad entrambi i candidati, ci tiene a sottolineare che il suo voto va allo sport.